Da 'Il giornale del Piemonte' del 26 ottobre 2000

A Scurzolengo il tempio dell'agnolotto di Domenico Bussi

Al circolo gastronomico "La Raviola Galante" i piatti storici piemontesi

Il circolo gastronomico "La Raviola Galante" si propone come un'occasione speciale, rara, da ricercare con cura e passione; la sua stessa ubicazione, celata dalla mole poderosa dell'antico castello, pare affermi:" Soltanto chi saprà trovarmi tra le mille opportunità avrà l'appagamento del proprio desiderio di gusto al pari del corteggiatore che con l'agire costante ottiene le grazie dell'amata che per timidezza e civetteria tarda a concedersi".

Insomma, un'occasione in più per arrendersi di fronte alla tentazione della gola che tra tutti i peccati è certamente il più veniale e, nel caso specifico, neanche tale, in considerazione del fatto che in questa particolare occasione non si tratterebbe di assecondare un vizio, ma apprendere i risultati di una ricerca sulle consuetudini alimentari di un popolo: e lo studio, è risaputo, è sempre opera meritoria.

Nel nuovo circolo, infatti, i prelibati manicaretti serviti sono il frutto di accurate ricerche storico-culinarie del titolare Giulio Ferraris, che si impegna a servire piatti, agnolotti in particolare, confezionati e cucinati secondo le ricette della tradizione allobroga.

Il nome stesso del circolo richiama la realtà piemontese nella sua interezza: popolare come il sostitutivo "raviola", che rievoca la capacità di esperte cuciniere nel trasformare un piatto povero, nato spesse volte con la raccolta di ciò che resta del banchetto della festa che le precarie condizioni economiche imponevano di non sprecare, in un manicaretto squisito, ma anche aristocratico come testimonia l'attributo "galante" che fornisce una patente di nobiltà, con un vago accenno cortigiano, ad un prodotto che deve il suo successo sì agli ingredienti usati ma soprattutto alla saggezza di chi, con il trascorrere dei secoli, ha saputo equilibrarne l'amalgama.

...... La "carta degli agnolotti" prevede 8 specialità diverse: ovviamente alcune saranno legate ai prodotti stagionali..... ovviamente i vini. Tutti prodotti nella zona, sono all'altezza dei cibi.

Il gestore, però, per differenziare il locale dai tanti ristoranti già in attività, propone, più che dei menù completi, delle degustazioni; .... si potranno degustare varie qualità di agnolotti, oppure di formaggi, proponendo agli avventori un'alternativa di qualità alla pizzeria o al fast food....

 

Informativa. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.